mercoledì 27 luglio 2016

Caramelle Dietorelle: nuova ricetta all'estratto di stevia



Ci vuole dolcezza nella vita e un ottimo modo per farla nostra è quella di affidarci alle caramelle Dietorelle. Tanto più se le Dietorelle si presentano a noi con una ricetta completamente rinnovata, che ci consente di tenere a bada la linea senza rinunciare ad un piccolo momento di coccole tutte per noi. 

La nuova ricetta ha permesso di avere Dietorelle senza zucchero e dolcificate in modo naturale, grazie all'estratto di stevia (una pianta sudamericana dal potere dolcificante). Ma non solo. Perché le nuove Dietorelle sono ricche di succhi di frutta, non hanno né coloranti né aromi artificiali e non contengono glutine.

Bontà, dolcezza e attenzione per il proprio benessere: le nuove caramelle Dietorelle sembrano essere state prodotte apposta per rispondere a tutte queste necessità. Trovare quelle che soddisfano i nostri desideri è davvero facile: la gamma di prodotti è molto ampia, sia in termini di gusti sia in termini di consistenza. Per chi ama le caramelle gommose, ci sono gusti come liquirizia e menta; per chi ama le caramelle morbide alla frutta si va dalla fragola, alla ciliegia e al più ricercato pompelmo rosso; per chi desidera caramelle dure rinfrescanti, i gusti a disposizione sono menta e ice. Per chi preferisce, infine, le dure alla frutta ripiene e le gelées, alcuni dei gusti presenti sono ciliegia, fragola oppure mora.

Grazie a Dietorelle, e alla nuova ricetta che fa di esse le prime caramelle a prevedere l'estratto di stevia come dolcificante, rinunciare al sapore della dolcezza non sarà più un obbligo. Prendiamoci un momento tutto nostro e rendiamolo più gustoso grazie alle nuove Dietorelle! Buzzoole

PUBLIREDAZIONALE

sabato 23 aprile 2016

Vi aggiorno un po' su di me

È molto che non scrivo sul mio blog. Questo amico che mi ha permesso di sfogarmi e di buttare fuori tutto ciò che avevo dentro di me ha esaurito la sua funzione. Tuttavia ho deciso di lasciarlo online perché col tempo è diventato fonte di preziose informazioni e di supporto per coloro che ancora stanno lottando o che hanno appena iniziato a lottare. L'ho lasciato online affinché possa continuare comunque a svolgere il suo ruolo, che è quello di provare a infondere fiducia e coraggio a chi ne ha davvero bisogno.

Nel frattempo io ho deciso di indirizzare le mie energie verso qualcosa che amo e che mi permette di farmi sentire viva: i viaggi e la fotografia. Ed è per questo che ho deciso di iniziare un altro progetto: adesso potete seguirmi su BreathTrip.com se vi fa piacere. Qui parlo di cose più allegre, delle mie passioni. Un abbraccio a tutti :-)

giovedì 13 novembre 2014

Sono su Donna Moderna

Se acquistate Donna Moderna di questa settimana (con data 19 novembre), a pagina 50 troverete una piccola intervista che mi ha fatto la giornalista Flora Casalinuovo, a proposito del rapporto fra donne e capelli. Grazie a loro per questa possibilità!


venerdì 10 ottobre 2014

Realizzo un sogno, mi trasferisco a Milano

Più di tre anni fa mi fu detto che dovevo lottare per salvarmi la vita. E io l'ho fatto. A volte con forza, a volte con paura, altre volte con rabbia, il più delle volte con disperazione. Ma alla fine ce l'ho fatta ed è questo che conta. Una volta uscita dalla parte peggiore dell'incubo della malattia, pian piano mi sono ripresa tutto con gli interessi, tanto che oggi faccio persino fatica a credere di aver dovuto affrontare un tumore, con tutto ciò che questo ha comportato.
Ad ogni modo... spazio solo alle belle notizie ora! Oggi, dopo due anni di duro lavoro, di ore e ore a dedicarmi alla mia professione (sono fortunata perché faccio un lavoro che amo da morire e che per me è soprattutto una passione)... ho finalmente realizzato il desiderio di trasferirmi in un'altra città - la mia adorata Milano - e di andare a vivere da sola! Il trasferimento effettivo ci sarà solo nei primi giorni di novembre ma oggi mi sono state consegnate le chiavi dell'appartamento.
Fare tutto con la propria forza, senza chiedere aiuto economico a nessuno, è stata forse la più grande soddisfazione della mia vita. Adoro l'indipendenza, adoro non dover dipendere da nessuno e decidere come meglio credo della mia vita. Oltre alla salute, penso sia questo uno dei doni più belli di cui possiamo disporre.
Inizierò una nuova fase della mia vita, curiosa di sapere cosa e dove mi porterà. Lascerò affetti carissimi nella vecchia città in cui non mi sono mai sentita davvero a casa, ma so che questi affetti (gentori e amiche che per me sono come sorelle) non li perderò mai.
Vado a prendermi il mio futuro, vado a vivere dove ho sempre sentito di dover essere, come se tornassi nel posto a cui sono sempre appartenuta. E per il resto, come dico sempre io: "Quello che dovrà essere sarà".

martedì 7 ottobre 2014

Come richiedere l'indennità di invalidità civile

Torna il secondo appuntamento con la rubrica in cui vi spiego alcuni aspetti della chemioterapia. Nel post precedente vi ho fatto un breve excursus su cos'è e a cosa serve. Nel post di oggi vi parlo invece di come richiedere e ottenere l'indennità d'invalidità civile, cui avete diritto se subite operazioni chirurgiche o vi sottoponete a chemioterapia. Per tutte le informazioni necessarie cliccate qui e leggete il mio articolo.

martedì 30 settembre 2014

Chemioterapia per curare il tumore al seno: parte lo speciale

Come vi avevo annunciato, è partito il mio speciale su Leonardo.it a proposito della chemioterapia per la cura del tumore al seno. Spiegherò alcuni aspetti basilari della terapia e spiegherò cos'è la chemio, come richiedere l'indennità per l'invalidità civile, come poter accedere alla crioconservazione del tessuto ovarico.

CLICCANDO QUI potete leggere il primo articolo dello speciale. Fatemi sapere cosa ne pensate :-) grazie

mercoledì 10 settembre 2014

Sfatiamo una leggenda metropolitana

C'è una correlazione tra l'uso del reggiseno e lo sviluppo del tumore al seno? Proviamo a sfatare questa leggenda metropolitana che circola, soprattutto in rete. Ad assicurare che non è provata alcuna correlazione ci ha pensato uno studio condotto negli Stati Uniti. Cliccate qui per leggere l'articolo.