lunedì 29 luglio 2013

"Goditi la vita"..

Oggi pomeriggio sono andata a trovare mia nonna. Le ho portato un piccolo regalo comprato a Torino. Le ho detto anche che fra qualche giorno riparto e me ne vado a Ponza. E lei, malinconicamente, mi ha risposto: "Goditi la vita, fai tutto quello che vuoi fare. Io nella mia non sono andata da nessuna parte, non ho visto niente. Goditela, perché oggi ci siamo domani chissà...".
Mi ha fatto piacere sentire queste parole, perché io le penso e le sto mettendo in pratica già da un po'. Non importa quando sarà il mio momento di andare, la cosa importante è che io vada senza rimpianti o senza rimorsi e che me la sia goduta fino alla fine. Mi sono intristita solo per mia nonna, che a quanto pare avrebbe desiderato una vita fatta di ben altro e ora ha rimpianti. Me la godrò anche per lei, non sarà lo stesso, ma lo farò per entrambe :-)

mercoledì 24 luglio 2013

Vacanze

Qualche giorno di vacanza con le amiche, tra il Piemonte e la Lombardia. Giorni lieti, di sballo, di risate, di cuori palpitanti, di emozioni... Di vita! In attesa di settembre, di altre emozioni, della speranza che queste altre palpitazioni alla fine siano positive e mi lascino vivere come ora sto vivendo.
Fra un po' di giorni si va a Ponza...


Foto di Torino











mercoledì 17 luglio 2013

Carlotta e Talia, esempi di VITA

Se ne sono andate entrambe troppo presto. Carlotta Nobile a 24 anni, Talia Joy Castellano a 13. Ma entrambe ci hanno lasciato un dono unico e prezioso, che continuerà ad andare oltre la morte: la vita va vissuta sempre, al massimo, finché c'è e la si può vivere. Grazie ragazze, io so che avete ragione e continuerò a seguire il vostro esempio, fino all'ultimo respiro :-)


Talia Joy Castellano

Carlotta Nobile

martedì 9 luglio 2013

Pausa dal blog

Mi sono presa una pausa dal blog. Ma non una pausa imposta. Quando si tratta di questo piccolo angolo di web che mi sono ritagliata, tutto accade sempre in modo molto naturale. Semplicemente, in questo periodo non ho nulla di interessante da scrivere. E ritengo che sia meglio non scrivere affatto, se non si ha l'ispirazione giusta, piuttosto che scrivere cose senza senso e senza anima.
Poi sono certa che converrete con me: se non scrivo, vuol dire che va tutto bene e non ho nulla da segnalarvi ^_^ un sospiro di sollievo, insomma...
In questo periodo sono molto presa dal lavoro. Lo scorso weekend sono stata a Milano (per spassarmela un po'), la settimana prossima partirò per qualche giorno con alcune amiche.
Ogni tanto il pensiero si rivolge al referto dell'ultima risonanza magnetica fatta. Come dissi a suo tempo, nulla di serio e preoccupante... ma a settembre ci sarà da ricontrollare per bene la situazione. Non sono serena al 100% ma non sto neppure facendo tragedie.
Anzi... Quasi tutte le mattine riesco ad andare al mare. Ho bisogno di prendere il sole (ottima cura per le ossa e per i dolori che le torturano) e dato che sto andando al mare, ho smesso anche di prendere la vitamina D per il momento. Pausa che avevo concordato con l'oncologa.
L'ultimo periodo della mia vita è stato costellato da sorprese (belle) inaspettate e scenari futuri ricchi di occasioni importanti... Ne vedrò delle belle se mi sarà fatto ancora il dono della serenità...