venerdì 10 ottobre 2014

Realizzo un sogno, mi trasferisco a Milano

Più di tre anni fa mi fu detto che dovevo lottare per salvarmi la vita. E io l'ho fatto. A volte con forza, a volte con paura, altre volte con rabbia, il più delle volte con disperazione. Ma alla fine ce l'ho fatta ed è questo che conta. Una volta uscita dalla parte peggiore dell'incubo della malattia, pian piano mi sono ripresa tutto con gli interessi, tanto che oggi faccio persino fatica a credere di aver dovuto affrontare un tumore, con tutto ciò che questo ha comportato.
Ad ogni modo... spazio solo alle belle notizie ora! Oggi, dopo due anni di duro lavoro, di ore e ore a dedicarmi alla mia professione (sono fortunata perché faccio un lavoro che amo da morire e che per me è soprattutto una passione)... ho finalmente realizzato il desiderio di trasferirmi in un'altra città - la mia adorata Milano - e di andare a vivere da sola! Il trasferimento effettivo ci sarà solo nei primi giorni di novembre ma oggi mi sono state consegnate le chiavi dell'appartamento.
Fare tutto con la propria forza, senza chiedere aiuto economico a nessuno, è stata forse la più grande soddisfazione della mia vita. Adoro l'indipendenza, adoro non dover dipendere da nessuno e decidere come meglio credo della mia vita. Oltre alla salute, penso sia questo uno dei doni più belli di cui possiamo disporre.
Inizierò una nuova fase della mia vita, curiosa di sapere cosa e dove mi porterà. Lascerò affetti carissimi nella vecchia città in cui non mi sono mai sentita davvero a casa, ma so che questi affetti (gentori e amiche che per me sono come sorelle) non li perderò mai.
Vado a prendermi il mio futuro, vado a vivere dove ho sempre sentito di dover essere, come se tornassi nel posto a cui sono sempre appartenuta. E per il resto, come dico sempre io: "Quello che dovrà essere sarà".

6 commenti:

  1. sono d'accordo , a parte la salute essere indipendenti è una gran soddisfazione! In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti!
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. I miei migliori auguri ;-)

    RispondiElimina
  3. Barbara, che notizia strepitosa! La tua gioia è anche la mia. Sii felice, telo auguro con tutto il cuore.

    RispondiElimina
  4. Scusa...il "telo" volevo scrivere te-lo ♥ ♥ ♥

    RispondiElimina